• Tam Tam Energetico
  • PROFETHICA
Transizione Ecologica
4 milioni per economia circolare in Lombardia a piccole e medie imprese

4 milioni per economia circolare in Lombardia a piccole e medie imprese

image_pdfimage_print

È di 4 milioni di Euro il bando per l’economia circolare in Lombardia destinato a micro, piccole e medie imprese. Le applicazioni scadono a settembre.

La Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, le Camere di Commercio lombarde e la Regione Lombardia hanno finanziato e promosso il bando di 4 milioni di euro per l’economia circolare in Lombardia, gestito con Unioncamere.

Si tratta esattamente di 4.035.000 euro, di cui 3 milioni messi a disposizione dalla Regione Lombardia e circa 1 milione dalle Camere di Commercio della Lombardia.

Il contributo è riservato alle micro, piccole e medie imprese regionali che vogliano applicare il modello di economia circolare nell’impegnarsi in un percorso di transizione ecologica.

Lo scopo di questo incentivo all’economia circolare in Lombardia è “favorire la transizione delle piccole e medie imprese lombarde verso un modello di economia circolare, la riqualificazione dei settori e delle filiere lombarde e il riposizionamento competitivo degli interi comparti rispetto ai mercati, rendendo possibile la simbiosi industriale, anche in risposta alle nuove esigenze economiche, energetiche, per il clima e la biodiversità”.

Come accedere al bando per l’economia circolare in Lombardia

Il bando per l’economia circolare in Lombardia è stato aperto lo scorso 20 giugno e i progetti possono essere presentati entro il 19 settembre 2022 alle ore 16:00. La domanda può essere presentata sul sito dedicato, su  www.mi.camcom.it e www.unioncamerelombardia.it  (alla sezione Bandi – contributi alle imprese).

I progetti sono finanziabili con contributi pari al 40% dei costi ammissibili e devono riguardare riuso e utilizzo di materiali riciclati, prodotti, sottoprodotti o residui di altri cicli produttivi, attività relative al ciclo di vita dei prodotti come Life Cycle Thinking ed Eco-design. Inoltre, possono ricevere finanziamenti anche progetti che rispondono alle nuove esigenze economiche, energetiche, ambientali o climatiche, come la prototipazione o lo sviluppo di nuovi materiali, prodotti o moduli

Leggi anche I privati potranno investire in infrastrutture e mobilità sostenibili in Italia

Spread the love
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Captcha loading...