• Tam Tam Energetico
  • PROFETHICA
Tecnologia
La green economy e il settore automobilistico

La green economy e il settore automobilistico

image_pdfimage_print

Le auto elettriche sono l’investimento del futuro. Ma quali sono le caratteristiche di queste auto? Scopriamolo subito! 

Auto elettriche e autonomia 

Uno dei punti cardine che ruota attorno all’interrogativo sull’acquisto di un’auto elettrica è: quanta autonomia ha questo tipo di vettura?  Se prima si necessitava spesso di fermarsi ad un punto di ricarica, adesso si parla di un’autonomia superiore anche ai 160 chilometri. Già questa miglioria, dovuta senz’altro agli studi su una batteria più efficiente, ha permesso un aumento delle immatricolazioni. Ad esempio, negli Stati Uniti in un solo anno la vendita delle auto elettriche è raddoppiata. 

Batterie al litio 

Di base, questi veicoli hanno bisogno di un determinato tempo di ricarica. Per questo nascono le batterie lithium-air, che sostituiscono le batterie agli ioni di litio. Quali sono le differenze con quelle al litio?  Le “air” sono senza dubbio più leggere, facilmente ricaricabili e quindi già per queste due caratteristiche offrono più energia elettrica. Perchè? Semplice: perchè le “air” sostituiscono il catodo, che ha sempre determinato il flusso di corrente elettrica, con l’aria. E’ per questo che c’è la possibilità di immagazzinare più energia. 

Nonostante ciò, tuttavia, non è ancora possibile un’ampia commercializzazione della batteria air, perchè ci sono alcune criticità da sistemare. Ad esempio, se è vero che il catodo è sostituito, è anche vero che il litio è meno protetto e quindi più facilmente usurabile. 

Altre soluzioni: Batterie al grafene e idrogeno 

Tra le altre soluzioni interessanti per rendere più performante una vettura elettrica, ci sono le batterie al grafene o i sistemi ad idrogeno. Del grafene ne avevamo parlato anche a proposito delle batterie per telefono; ed effettivamente sembra essere la vera novità del futuro. 

Cosa comporterebbe una batteria al grafene? Sicuramente una lunga durata, anche se il contro è – come sempre – il costo molto alto dell’auto. Ma anche molta meno ansia per l’autonomia; infatti, il tempo stimato di una ricarica della batteria al grafene è di circa 15 secondi

Alternativamente, molto valido è il sistema di carburazione ad idrogeno. In passato costava circa 40 volte più del petrolio, ma oggi vale soltanto 5 volte più del petrolio e quindi secondo le proiezioni entro 5 anni si potrebbero sfruttare le infrastrutture già esistenti per sostituirlo al petrolio a prezzi competitivi.

Hits: 82

Spread the love
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha loading...